by © poetrypark

Da folata di vento trasportata
si posò sul ciglio della strada,
proprio sotto il rialzo della pietra lava;
ferma, muoveva appena le ali,
superata dal traffico rombante.
Per qualche tempo riposò; poi, raccolte
le forze, si spostò a balzelli, un breve
tratto di spazio a lei concesso, più
volte sul punto di levarsi. In fine,
strette le ali dritte in alto, smise
di rotarsi, incapace di volare.

***